fbpx
CHIUDI

“Bartist”: il progetto della Centrale del Latte di Roma che rilancia l’eccellenza

26-02-2024

Collaborazioni virtuose per promuovere la qualità del latte romano, “Bartist” è il nuovo progetto della Centrale del Latte di Roma che vede la collaborazione di FIPE e FIEPET

La scorsa settimana è stato presentato “Bartist” il progetto della Centrale del Latte di Roma che dà il via al piano di rilancio della società, punto di riferimento per la produzione e la distribuzione del latte fresco a Roma.

La presenza di Confcommercio Roma

Il progetto vede la firma delle associazioni di categoria FIPE Confcommercio Roma e FIEPET Confesercenti Roma, una collaborazione finalizzata alla formazione degli addetti sulle caratteristiche del latte e a ottenere un certificato di qualità che renderà riconoscibili i bar aderenti all’iniziativa.

“Bartist” creerà sul territorio romano una rete di bar d’eccellenza che beneficeranno della qualità del latte fresco fornito dalla Centrale del Latte di Roma, che attualmente distribuisce già in circa 2250 locali della Capitale.

Il progetto prevede anche la creazione di un’Accademia dedicata che sarà un punto di riferimento per i giovani romani che vorranno intraprendere una carriera in questo campo.

Promosso inoltre un concorso per lo sviluppo della comunicazione artistica che coinvolge i creativi di Roma creando sinergie tra i locali e le opere: i progetti migliori oltre a ricevere un premio in denaro, saranno esposti all’interno dei locali certificati Bartist e sul packaging della Centrale del Latte di Roma dedicato al canale Bar.

Le parole del Presidente Paolantoni

“Siamo contenti che la Centrale del Latte di Roma sia finalmente tornata ai romani”, commenta Sergio Paolantoni, Presidente di Fipe-Confcommercio Roma “Il latte fresco della Centrale è da sempre sinonimo di alta qualità. FIPE contribuirà attraverso la sua ampia rete a valorizzare un rito importante per i romani come la colazione e a sostenere lo sviluppo di questa importante realtà, riferimento per la Capitale”.